Shadow
Slider

Rosso Conero doc

Traiano

  • Uve 100% Montepulciano
  • Grado alcolico 14%
  • Temperatura di servizio 18°
  • Produzione 7.000 bottiglie circa da 0,75 l. e 200 bottiglie circa da 1,50 l.
  • Vigneto a 230m/slm di altitudine. Disposizione sud.

Uve selezionate e surmature provenienti dal vigneto vecchio (30/50 anni allevamento a guyot), resa per ettaro 60ql., raccolte a mano e poste in piccole casse nella seconda decade di ottobre. Fermentazione (20-25gg) a temperatura controllata (22-28°) in tini di rovere francese, con rottura manuale giornaliera del cappello, fermentazione malolattica ed elevazione in barriques di rovere francese prevalentemente di secondo passaggio per 18-24. Affinamento in bottiglia per 6 mesi.

Colore rosso cupo intenso.
Profumi all’inizio di marasca matura o ciliegia acida (descrittore tipico del vitigno Montepulciano) poca confettura, sottobosco, funghi, cuoio, proseguendo sentori spezie, caffè torrefatto, liquirizia, fumo e tabacco.
In bocca buon volume con tannini evoluti morbidi, leggermente amari e astringenti ma non secchi nel finale, persistente in bocca.
Abbinamento: zuppe di pesce piccanti come lo stoccafisso all’anconetana, piatti elaborati a base di carne, stracotti, selvaggina, pecorino di fossa.

Traiano
Traiano : perche si chiama così?

Nel nome della seconda Doc dell’azienda c’è un forte richiamo al territorio, infatti l’imperatore romano Traiano partì da Ancona alla conquista della Dacia, e un altrettanto forte richiamo allo Julius: due imperatori romani riuniti dall’opera di Silvano Strologo.

Richiedi informazioni Compila il form e contattaci

Valore non valido

Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet