Shadow
Slider

Bevanda aromatizzata a base di Vino e Visciole

Marasco

  • Uve 100% Montepulciano
  • Grado alcolico 12,5%
  • Temperatura di servizio 11/13°
  • Produzione 1.000 bottiglie circa da 0,50 l.
  • Vigneto

Il processo di lavorazione dura circa 5 o 6 mesi; durante la prima fase le visciole vengono poste con lo zucchero a fermentare, nella seconda fase il ricavato viene messo a fermentare con il mosto del Montepulciano; con estrazione degli aromi delle “visciole”. Le visciole non sono mai pressate o macinate per mantenere gli aromi del frutto fresco.

Colore rubino intenso, impenetrabile.
Profumi con intenso aroma di visciola e marasca. In bocca dolce, ben equilibrato con la sua natura acida e poco alcolica.
Abbinamento: con dolci a base di cioccolato, gelato, cioccolato fondente, ottimo come fine pasto.

Marasco
Marasco : perche si chiama così?

Il nome di questo vino deriva da quello della ciliegia, la visciola, una particolare ciliegia acida, simile all’amarena, ma più dolce e di colore più scuro. Il marasco è un particolare tipo di ciliegio acido (visciolo) ed è tipico della zona marchigiana. Alla preparazione a base di sciroppo di visciole e zucchero viene aggiunto poi il mosto nel periodo della vendemmia.

Richiedi informazioni Compila il form e contattaci

Valore non valido

Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet